CASSAZIONE PENALE / sentenza 29759, sezione Quarta del 14-06-2017 / massima L’esclusione dell’arresto del conducente che si metta disposizione della polizia giudiziaria nelle ventiquattr’ore, previsto dall’articolo 189, comma 8 bis, Cds, non contraddice

on . Postato in Comunicati Stampa

CASSAZIONE PENALE / sentenza 29759, sezione Quarta del 14-06-2017 / massima

L’esclusione dell’arresto del conducente che si metta disposizione della polizia giudiziaria nelle ventiquattr’ore, previsto dall’articolo 189, comma 8 bis, Cds, non contraddice la sussistenza delle condizioni di quasi flagranza di cui all’articolo 382 Cpp, ma le dà per presupposte. Affinché, quindi, possa procedersi all’arresto in esito al delitto di fuga o di omissione di soccorso, devono ugualmente sussistere tutte le condizioni di flagranza o di quasi flagranza, in presenza delle quali il responsabile potrà evitare l’arresto ponendosi a disposizione della polizia giudiziaria entro le ventiquattr’ore.