aifvs-associazione-italiana-familiari-vittime-strada

Comunicato di Alberto Pallotti (presidente AIFVS-onlus) sulle dichiarazioni programmatiche di Matteo Renzi, Presidente del Consiglio

on . Postato in Attualità e notizie

Roma, 24 febbraio 2014

Abbiamo ascoltato con attenzione ed emozione le parole pronunciate oggi dal Presidente del Consiglio incaricato Matteo Renzi.
È la prima volta che il tema degli incidenti stradali e delle loro terribili conseguenze viene posto all’interno di un discorso programmatico di governo in maniera così netta, il che ci consente di sperare che il nuovo Esecutivo, nella direzione di arrestare la strage stradale, farà compiere passi in avanti al nostro Paese.
Come sempre, l’Associazione italiana familiari e vittime della strada-onlus (AIFVS) darà il proprio contributo di idee ad ogni iniziativa legislativa e di Governo tesa a sostanziare i nobili impegni oggi assunti da Matteo Renzi.
Chiediamo di poter incontrare il neo premier per manifestare personalmente il nostro sostegno ed i nostri suggerimenti.

Alberto Pallotti, Presidente nazionale dell’AIFVS-onlus

http://stradesicure.wordpress.com/2014/02/24/comunicato-presidente-aifvs-onlus-abbiamo-ascoltato-con-attenzione-ed-emozione-le-parole-pronunciate-oggi-dal-presidente-del-consiglio-incaricato-matteo-renzi/

 

FROSINONE - Manifestazione AIFVS - DOMENICA 23 FEBBRAIO 2014

on . Postato in Attualità e notizie

CONTRO IL DISINTERESSE DEI POLITICI

PER LA SICUREZZA STRADALE

E A RICORDO DI TUTTE LE VITTIME DI INCIDENTI STRADALI

DOMENICA 23 FEBBRAIO

2014

MANIFESTIAMO TUTTI INSIEME

AL QUARTIERE CAVONI – FROSINONE

ORE 17.30 (e non 18.00, come precedentemente comunicato) – FIACCOLATA SULLA “MONTI LEPINI”, CON PARTENZA DA VIALE MADRID

ORE 19 – MESSA DI COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI, PRESSO LA CHIESA DI SAN PAOLO


ASSOCIAZIONE ITALIANA FAMILIARI E VITTIME DELLA STRADA (A.I.F.V.S.) – ONLUS

Sede provinciale: via Tiburtina n.80, 03100 FROSINONE (Franco Cocco 337-922004 / Claudio Martino 338-3465874 – tel.fax 0775-871525)

www.vittimestrada.org / www.vittimestradafrosinone.net

Anche quest’anno, a distanza di 10 anni dalla morte, per incidente stradale, del giovane Roberto Cocco, chiediamo a tutti di partecipare alla manifestazione, per ricordare tutte le vittime della strada e protestare per la scarsa sensibilità con la quale, a tutti i livelli politici ed amministrativi, viene affrontato (o NON affrontato) il problema della sicurezza stradale.

Il luogo della manifestazione non è casuale: la “Monti Lepini”, oltre ad essere la strada su cui hanno perso la vita tanti cittadini, è un esempio eclatante della estrema superficialità con la quale le varie Amministrazioni comunali di FROSINONE, succedutesi negli anni, hanno iniziato (e non finito) opere pubbliche anche essenziali per la vita stessa dei cittadini.

Ci sembra importante, sin da ora, porre il problema del passaggio dei mezzi pesanti: oltre ad essere un’ovvia fonte di pericolo, sono causa di costante usura del fondo stradale, specialmente in corrispondenza delle rotatorie, nonché di danneggiamento delle rotatorie stesse, specie quando queste non sono particolarmente ampie. A nostro avviso, il Comune di Frosinone dovrebbe, sin da subito, interdire il transito sulla “Monti Lepini” a tali mezzi.

Da qualche settimana è in corso, sulla stampa e tra la gente, un vivace dibattito sull’opportunità di introdurre, nel nostro ordinamento penale, il reato specifico di “omicidio stradale”.

Non vogliamo addentrarci in dettagli tecnico-giuridici: il nostro pensiero è che conti la reale volontà politica di porre un freno alla strage stradale; se serve, ben venga anche l’”omicidio stradale”, ma intanto il Governo e la Magistratura si pongano seriamente nell’ottica di applicare, nel contrasto alla criminalità stradale, le norme già esistenti!

Stampato in proprio – via Tiburtina n.80, Frosinone

COMUNICATO STAMPA. OMICIDIO STRADALE - AGUVS - AIFVS

on . Postato in Attualità e notizie

COMUNICATO STAMPA. OMICIDIO STRADALE
Le Associazioni : AIFVS – Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus, AGUVS - Associazione Gruppi Uniti tutela e Giustizia per le Vittime della Strada Onlus in rappresentanza delle Associazioni del Forum Provinciale di Lecce delle Vittime della Strada, in merito alle dichiarazioni rese dal Ministro della Giustizia prendono atto con moderata soddisfazione, dell’impegno assunto dal ministro della Giustizia, di portare quanto prima all’attenzione del Consiglio dei ministri e al Parlamento, un progetto di legge per l’introduzione, nel nostro ordinamento penale, del reato di omicidio stradale. Sono molti anni che se ne parla e che viene da più parti invocato, nella speranza che possa contribuire a porre un argine alla criminalità stradale. Auspichiamo che le dichiarazioni di esponenti del Governo rese in passato ma in particolare quella del Ministro Cancellieri di ieri, non rimangano solo proclami propagandistici ma siano veramente un tendere la mano a quanti come Noi sono impegnati da anni e combattono per una giusta giustizia a favore delle Vittime Innocenti massacrate sulla strada.
È fondamentale che, in fase di elaborazione ed approvazione, venga esaminato in tutti i suoi risvolti, a cominciare da quelli strettamente giuridici, per renderlo il più possibile efficace e resistente a future contestazioni ed eccezioni, anche di natura costituzionale in sede giurisdizionale.
Riteniamo, come Associazioni che si occupano da anni di sicurezza stradale, di poter dare un nostro modesto contributo in questa direzione.

Auspichiamo di continuare la collaborazione e il dialogo intrapreso con il Governo e chiediamo di essere consultati e coinvolti, con le altre Organizzazioni di settore impegnate su questo fronte, in maniera fattiva e propositiva, al fine di portare un contributo significativo alla stesura di questi importanti provvedimenti.

IL PRESIDENTE AGUVS Maurizio Bisanti

IL PRESIDENTE AIFVS-ONLUS Alberto Pallotti